Recensioni

Gemini Man – La Recensione

Gemini Man racconta la storia di un sicario abilissimo, di nome Henry Brogan (Will Smith), che sin dalle prime immagini del film è impegnato nella sua ultima missione, che consiste nell’eliminare un’uomo su un treno in corsa, da due chilometri di distanza, prima di andare definitivamente in pensione.

Henry si ritroverà nel mirino dello stesso governo che ha servito per anni, in quanto viene a conoscenza di fatti che non avrebbe dovuto scoprire. Per eliminarlo in via definitiva scelgono un sicario che si rivela estremamente abile, forte come è più di Henry e soprattutto motivato a ucciderlo. Questi non è altro che Henry stesso semplicemente più giovane di lui di 30 anni.

Un film come Gemini Man, fino a qualche anno fa non era realizzabile, a causa della mancanza di tecnologie adeguate. Sto parlando della possibilità di interagire con la versione più giovane di se stessi come se si stesse interagendo con una persona in carne e ossa. Infatti, come accennato, nel film vedremo due Will Smith, uno di 51 anni e il suo clone di 23 anni, che non solo vengono mostrati all’interno della stessa scena ma interagiscono come fossero due personaggi distinti. La tecnica utilizzata non è quella del semplice ringiovanimento ma si tratta di un vero e proprio personaggio virtuale che funziona alla perfezione, mostrando qualche semplice imperfezione soltanto in pochissime scene.

Ad ogni modo sia il personaggio reale che quello virtuale, sono interpretati in maniera impeccabile da Will Smith. Ang Lee (Il regista del film, di Hulk e Vita di Pi) ha chiesto all’attore di mostrare, nella sua controparte giovanile, un pizzico di ingenuità, che applica alla perfezione.

Il film si presenta come un film d’azione di stampo classico, che non aggiunge nulla di nuovo al genere. In alcune situazioni le scene sfiorano la fantascienza, come quella del bike-fu. Inoltre, David Benioff, Billy Ray e Darren Lemke avrebbero potuto sfruttare meglio il tema della clonazione grazie alle sue interessanti implicazioni morali.

Personalmente consiglio la visione di questo film a chi non ha troppe pretese e vuole semplicemente passare due ore in completo relax e ovviamente a tutti i fan di Will Smith.

Will Smith in quest’avventura viene affiancato da Mary Elizabeth Winstead, che interpreta l’agente Danny Zakarewski, Clive Owen, Douglas Hodge e Benedict Wong.

Vi ricordo che il film è distribuito da 20th Century Fox e lo trovate nelle sale italiane dal 10 Ottobre 2019.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: