Xbox Project Scarlett è Stata Ufficialmente Presentata Come Xbox Series X.

Microsoft ha finalmente annunciato Xbox Series X, questo il nome ufficiale del progetto Xbox Scarlett, la prossima generazione di console che è stata annunciata durante i The Game Awards 2019. La console sarà lanciata durante le vacanze invernali del 2020.

Ecco i primi dettagli rilasciati da Microsoft:

La nuova Xbox Series X sarà dotata di RAM GDDR6, SSD proprietaria e GPU e CPU con architettura NAVI e ZEN 2. supporto 8K, 120 Hz di frequenza e Ray Tracing.

Queste per ora le informazioni ufficiali rilasciate che andranno poi tuttavia confermate ulteriormente in quanto il supporto agli 8K riportato potrebbe essere ancora precoce per la tecnologia applicabile nel campo del gaming.

Console e Desing.

Parliamo ora della forma della console. Un mio parere personale, non mi piace. Microsoft ha sempre avuto qualche problema nella miniaturizzazione dei componenti creando sempre console pesanti e mastodontiche.

Xbox Series X non fa eccezione, un grosso parallelepipedo nero più simile ad un PC Case che ad una console. A vista possiamo vedere la fessura del lettore il logo Xbox e la grossa presa d’aria situata sul lato superiore, secondo i dettagli rilasciati la console dovrebbe essere estremamente silenziosa con la possibilità di essere posizionata sia in verticale che orizzontale, cosa che però non ne diminuisce le dimensioni.

E per quanto riguarda il pad?

Il Pad risulta molto simile per forme dimensioni a quello dell’Xbox One, con linee più morbide e arrotondate per migliorare ergonomia ed estetica. In modo analogo al Dualshock 4 è stato introdotto un pulsante share e anche il D-Pad ha subito una modifica portandolo ad essere simile a quello introdotto sulla versione Elite Serie 2. Il Pad sarà compatibile con Xbox One e PC.

Sarà retrocompatibile?

Ebbene sì! la retrocompatibilità è stata confermata. Con l’architettura x86 di cui è dotata la console i titoli Xbox One hanno buona possibilità di girare in nativo, mentre i titoli Xbox e Xbox 360 potranno invece sfruttare il sistema di emulazione già introdotto su Xbox One, o essere utilizzati attraverso il Project xCloud, (servizio streaming di Microsoft attualmente in versione Beta che permetterà di giocare in streaming qualsiasi videogioco Xbox a 1080p / 30FPS).

Ci saranno esclusive degne di nota?

Xbox Game Studios nell’ultimo periodo ha effettuato una serie di investimenti mirati tramite l’acquisizione di diversi studi di sviluppo cosa che di fatto ne ha aumentato parecchio il potenziale.

Questa la squadra attuale sotto Xbox Game Studios:

  • 343
  • Compulsion Games
  • Double Fine
  • inXile
  • Mojang
  • Ninja Theory
  • Obsidian
  • Playground Games
  • Rare
  • The Coalition
  • The Initiative
  • Turn 10
  • Undead Labs

Tornato a bomba sui giochi per ora sono 3 le esclusive che arriveranno al lancio con Xbox Series X:

  • EverWild
  • Halo Infinite
  • Hellblade II

In particolare Halo Infinite sarà il vero banco di prova per dimostrare il potenziale della nuova console.

Visto l’annuncio di Xbox Series X, Xbox One S e Xbox One X sono destinate ad un abbassamento di prezzo e potrebbe essere un buon momento per effettuare l’acquisto.

Bene e voi cosa ne pensate di questa nuova Xbox Series X? Ci sarà una nuova Console War con PlayStation 5? Oppure anche questa volta Microsoft sarà destinata al secondo posto? Fatecelo sapere nei commenti.

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...