Oscar 2021 – Tutti i Vincitori

Oscar 2021 – Tutti i Vincitori

26 Aprile 2021 0 Di Alessio "DjRazielx" Lentini

Questa notte tra le 2.00 e le 5.00 ore italiane si sono tenuti gli Oscar del cinema 2021, che mai come in altre occasioni, possiamo definire festa del cinema. Come sapete le sale cienamatografiche, a causa della pandemia, ormai sono chiuse da tempo e solo da poco hanno iniziato ad riaprire in alcune parti del mondo. Proprio per questo, questa sera si è voluto ricordare che per cinema non intendiamo solo gli attori famosi che abbiamo imparato a conoscere, ma anche la maschera che vi stacca i biglietti, l’operatore che vi da i popcorn ma anche tecnici dell’audio e del video e tutte le figure che molto spesso ignoriamo o ci dimentichiamo. La ripartenza delle sale ci permetterà di godere del film, che scegliamo di vedere, nella sua massima forma, ma soprattutto tornerà a dare lavoro a tutte quelle persone che per più di anno non hanno potuto lavorare, in quel fantastico mondo che chiamamo Cinema.

Dopo questa breve premessa andiamo a conoscere le categorie e i vari vincitori che troverete evidenziati in grassetto.

MIGLIOR FILM

  • The Father
  • The Sound of Metal
  • Mank
  • Minari
  • Nomadland
  • Una Donna Prometente
  • Il Processo ai Chicago 7

MIGLIOR REGIA

  • Thomas Vinterberg – Un’Altro Giro
  • David Fincher – Mank
  • Lee Isaac Chung – Minari
  • Cholé Zhao – Nomadland
  • Emerald Fennel – Una Donna Promettente

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

  • Anthony Hopkins – The Father
  • Riz Ahmed – The Sound of Metal
  • Steven Yeun – Minari
  • Chadwick Boseman – Ma Rainey’s Black Bottom
  • Gary Oldman – Mank

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

  • Andra Day – The United States Vs. Billie Holiday
  • Vanessa Kirby – A Pieces of Woman
  • Carey Mulligan – Una Donna Promettente
  • Viola Davis – Ma Rainey’s Black Bottom
  • Frances McDormand – Nomadland

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Paul Raci – The Sound of Metal
  • Sacha Baron Cohen – Il Processo ai Chicago 7
  • Lakeith Stanfield – Judas and The Black Messiah
  • Leslie Odom Jr. – Quella Notte a Miami
  • Daniel Kaluuya – Judas and The Black Messiah

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Maria Bakalova – Borat: Seguito di film cinema
  • Glenn Close – Elegia Americana
  • Olivia Colman – The Father
  • Amanda Seyfried – Mank
  • Yoon Yeo-jeong – Minari

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • Minari – Lee Isaac Chung
  • Una Donna Promettente – Emerald Fennell
  • The Sound of Metal – Darius Marder, Derek Cianfrance, Abraham Marder
  • Judas and The Black Messiah – Shaka King, Will Berson, Keith Lucas, …
  • Il Processo ai Chicago 7 – Aaron Sorkin

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Quella Notte a Miami – Kemp Powers
  • The Father: Nulla è Come Sembra – Florian Zeller, Christopher Hampton
  • La Tigre Bianca – Ramin Bahrani
  • Nomadland – Chloé Zhao
  • Borat: Seguito di film cinema – Sacha Baron Cohen, Nina Pedrad, Jena Friedman, …

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

  • Onward – Oltre la Magia
  • Over The Moon – Il Fantastico Mondo di Lunaria
  • Shaun Vita da Pecora: Farmageddon
  • Soul
  • Wolfwalkers – Il Popolo dei Lupi

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

  • Un Altro Giro (Danimarca)
  • Better Days (Hong Kong)
  • Collective (Romania)
  • The Man Who Sold His Skin (Tunisia)
  • Quo Vadis, Aida? (Bosnia Erzegovina)

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Collective – Alexander Nanau, Bianca Oana
  • Crip Camp: Disabilità Rivoluzionarie – James Lebrecht, Nicole Newnham, Sara Bolder
  • The Mole Agent – Maite Alberdi, Marcela Santibanez
  • Il Mio Amico in Fondo al Mare (My Octopus Teacher) – Craig Foster, Pippa Ehrlich, James Reed
  • Time – Garrett Bradley, Kellen Quinn, Lauren Domino

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

  • “Fight for You” – Judas and the Black Messiah
  • “Hear My Voice” – Il Processo ai Chicago 7
  • “Husavik” – Eurovision Song Contest – La storia dei Fire Saga
  • “Io sì (Seen)” – La Vita Davanti a Sé
  • “Speak Now” – Quella Notte a Miami

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

  • Love and Monsters – Genevieve Camilleri, Matt Sloan, Matt Everitt …
  • The Midnight Sky – Matt Kasmir, Chris Lawrence, Max Solomon, …
  • Mulan – Sean Andrew Faden, Anders Langlands, Seth Maury, …
  • L’Unico e Insuperabile Ivan – Santiago Colomo, Ben Jones, Greg Fisher, …
  • Tenet – Andrew Lockley, Scott Fisher, Andrew Jackson, …

MIGLIOR SONORO

  • Greyhound
  • Mank
  • Notizie dal Mondo
  • Soul
  • Sound of Metal

MIGLIOR COLONNA ORIGINALE

  • Da 5 Bloods – Terence Blanchard
  • Mank – Trent Reznor, Atticus Ross
  • Minari – Emile Mosseri
  • Notizie dal Mondo – James Newton Howard
  • Soul – Trent Reznor, Jon Batiste

MIGLIOR MONTAGGIO

  • The Father: Nulla è Come Sembra – Yorgos Lamprinos
  • Nomadland – Cholé Zhao
  • Una Donna Promettente – Frédéric Thoraval
  • Sound of Metal – Mikkel E.G. Nielsen
  • Il Processo ai Chicago 7 – Alan Baumgarten

MIGLIOR TRUCCO

  • Ma Rainey’s Black Bottom – Mia Neal, Sergio Lopez-Rivera, Jamika Wilson
  • Pinocchio – Mark Coulier, Dalia Colli, Francesco Pegoretti
  • Mank – Kimberley Spiteri, Colleen LaBaff, Gigi Williams
  • Emma. – Marese Langan, Claudia Stolze, Laura Allen
  • Elegia Americana – Eryn Krueger Mekash, Matthew W. Mungle, Patricia Dehaney

MIGLIORI COSTUMI

  • Pinocchio – Massimo Cantini Parrini
  • Mank – Trish Summerville
  • Ma Rainey’s Black Bottom – Ann Roth
  • Emma. – Alexandra Byrne
  • Mulan – Bina Daigeler

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Mank – Erik Messerschmidt
  • Judas and the Black Messiah – Sean Bobbitt
  • Il Processo ai Chicago 7 – Phedon Papamichael
  • Nomadland – Joshua James Richards
  • Notizie dal Mondo – Dariusz Wolski

MIGLIORE SCENOGRAFIA

  • Ma Rainey’s Black Bottom – Karen O’Hara, Mark Ricker
  • The Father: Nulla è Come Sembra – Cathy Featherstone
  • Mank – Donald Graham Burt
  • Notizie dal Mondo – David Crank
  • Tenet – Nathan Crowley, Kathy Lucas

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • Feeling Through – Doug Roland, Sue Ruzenski
  • The Letter Room – Elvira Lind, Sofia Sondervan
  • The Present – Farah Nabulsi
  • Two Distant Strangers – Travon Free, Martin Desmond Roe
  • White Eye – Tomer Shushan, Shira Hochman

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE

  • La Tana (Burrow) – Madeline Sharafian
  • Genius Loci – Adrien Merigeau, Amaury Ovise
  • Se Succede Qualcosa, Vi Voglio Bene (If Anything Happens I Love You) – Will McCormack, Michael Govier
  • Opera – Erick Oh
  • Yes-People – Gísli Darri Halldórsson, Arnar Gunnarsson

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

  • ColetteAnthony Giacchino, Alice Doyard
  • A Concerto is a Conversation – Kris Bowers, Ben Proudfoot
  • Do Not Split – Anders Sømme Hammer
  • Hunger Ward – Skye Fitzgerald
  • A Love Song for Latasha – Sophia Nahli Allison, Minna Choi