Lucca Comics & Games 2021 – Presentato il programma e il poster promozionale

Lucca Comics & Games 2021 – Presentato il programma e il poster promozionale

21 Settembre 2021 0 Di Alessio "DjRazielx" Lentini

Il claim e la linea guida del 55esimo anno di Lucca Comics & Games è “… a riveder le stelle: light.“, claim altamente simbolico che si sposa bene con il poster ufficiale realizzato da Paolo Barbieri. Dopo l’esperienza di Lucca Changes, il festival torna finalmente in presenza.

La stella polare che guiderà il Festival, previsto da venerdì 29 ottobre a lunedì 1° novembre, sarà infatti il ritorno al rapporto con il pubblico, una community capace di regalare all’evento l’unicità che lo contraddistingue a livello mondiale. Un’occasione soprattutto per ritrovare – seppur con le chiare limitazioni necessarie per tutelare la salute di tutti – i creatori degli universi che sono parte integrante del festival: gli amici editori, le aree espositive e di vendita, gli incontri. Torna quindi il più grande Salone dedicato al fumetto, al gioco, allo storytelling e alle mitologie contemporanee, con gli stand delle industrie creative che lo rappresentano.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani racconta:

“È un’emozione poter annunciare l’edizione 2021 di Lucca Comics & Games in presenza. Uno degli appuntamenti più amati a livello nazionale e non solo dai giovani e dagli appassionati del settore torna finalmente ad animare la città di Lucca e a far rivivere il rapporto caloroso con il suo pubblico che poi è il vero nutrimento di questo festival. Il duro lavoro degli organizzatori, che ringrazio, ha permesso di trovare le modalità più adatte perché la manifestazione si potesse svolgere in piena sicurezza e tranquillità permettendo agli editori, agli autori e alle migliaia di lettori e fan di poter godere appieno di questa opportunità unica. La Regione da sempre segue e partecipa supportando questo momento che rende Lucca capitale del fumetto e centro di cultura. Sono i fumetti, le graphic novel e il gaming oggi le forme narrative che raccontano meglio al pubblico giovane e giovanissimo la complessità del mondo e i sentimenti umani e anche per questo motivo, grazie ai tanti confronti stimolanti tra le diverse realtà, Lucca Comics & Games riesce così bene a parlare ai giovani e ad avvicinarne migliaia alla lettura.”

Anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini dichiara:

“Dopo due anni, finalmente la nostra città torna a essere protagonista con il suo festival. Un appuntamento ormai irrinunciabile, diventato vero riferimento per tutti gli appassionati della cultura pop in genere e importante per il nostro territorio. Un ringraziamento sentito a quanti si stanno impegnando con grande passione alla riuscita della manifestazione di quest’anno, nuova e più complessa nelle modalità. Un’edizione per forza più contenuta, ma ugualmente affascinante e interessante nei contenuti culturali e nella sua capacità di mettere assieme espressioni artistiche differenti. Lucca accoglierà con calore e ospitalità quanti verranno venire ai quali lasciatemi dire a nome della città: bentornati a Lucca.”

Il Claim 2021 “…a riveder le stelle” simboleggia la sintesi di quel verso immortale de La Comedìa di Dante Alighieri (del XXXIV Canto dell’Inferno) e propone un festival nuovo che diventa il luogo della transizione, anche verso il digitale e i temi ambientali, del ritorno di una generazione ai Festival culturali, tramite un nuovo modello di conoscenza, confronto e apprendimento sociale. Un community event che non produce solo cultura, ma in cui le coscienze si incontrano, condividono e si auto-educano appropriandosi di uno spazio unico e monumentale, lasciandosi ispirare dalle storie più amate, dalle intuizioni dei loro autori e modificando il proprio ambiente circostante. La parola inglese Light è quindi la perfetta sintesi di questo nuovo modello: Lucca Comics & Games vuole dare il suo contributo nel passaggio da un momento oscuro alla luce, una strada verso la nuova normalità che include anche una manifestazione più “leggera” ed agile.

Il motto scelto non è certamente casuale e accompagnerà anche visivamente l’esperienza del Festival: nell’anno delle celebrazioni dantesche, è stato infatti chiesto a un Maestro contemporaneo dell’illustrazione di realizzare l’immagine distintiva di questa edizione. Per raccontare la visione poetica che quest’anno lega Lucca Comics & Games a Dante e al suo viaggio con Virgilio attraverso le tenebre dell’Inferno, è stato quindi scelto un autore che potesse raccontare il viaggio avventuroso del Festival, col suo colorato armamentario di cosplayer e con la sua mitologia di draghi e di astronavi, sposandola al carico di letteratura e di mito che vive alla poesia di Alighieri: Paolo Barbieri, già autore de L’Inferno di Dante illustrato pubblicato in una nuova edizione da Sergio Bonelli Editore e tra i selezionati per la mostra Dante ipermoderno promossa dal Ministero degli Affari Esteri e curata dal Prof. Giorgio Bacci.

Come racconta lo stesso artista:

“Come racconta lo stesso artista:Ho deciso di disegnare una strada sospesa nel cielo che ci conduce verso un Dante che, aprendosi la veste rossa, mostra questa Lucca fantastica che apre i suoi luoghi al Festival. Questa strada erbosa, sospesa in mezzo ad altre rocce volanti porta quindi al regno della fantasia, con Lucca intesa come una vera porta dell’Immaginazione che ci introduce nel suo mondo, che a modo mio ho cercato di creare per riprodurre il senso di meraviglia del mito di Dante.”

LA POETICA DANTESCA A LUCCA COMICS & GAMES

Il legame con il Sommo Poeta sarà il filo rosso che guiderà anche parte della programmazione culturale: in programma ci sarà infatti una rassegna di eventi che unirà tradizione e innovazione, all’insegna dei nuovi media.

ROCK ‘N’ COMICS

Il complesso di San Francesco ospiterà un progetto inedito che, sposando la crossmedialità, saprà regalare grandi emozioni al pubblico lucchese: Rock ‘n’ Comics, il nuovo format targato Lucca Comics & Games che unisce musica e fumetto e realizzato col supporto e la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.Attraverso una serie di interviste performative, famosi artisti dialogheranno su tematiche innescate da immagini del mondo del fumetto e dell’illustrazione legate alla sua storia personale. Un viaggio dialogico accompagnato dalla commistione di generi artistici, come un sottofondo musicale e una live performance fumettistica.

Tra i personaggi coinvolti Pau (Paolo Bruni), frontman dei Negrita: 25 anni di carriera, durante la pandemia ritorna alle sue origini di artista visivo sviluppando uno straordinario dialogo artistico con l’autore Simone Bianchi già interprete degli universi Marvel e DC. Il musicista verrà inoltre celebrato dal festival con una mostra personale delle sue tele, tavole e disegni originali: Pauhaus rock art gallery. Uno dei rocker italiani più amati, che oltre ad imbracciare i suoi amati chitarra e microfono, nell’ultimo anno e mezzo è tornato ad impugnare matita e pennelli – abbandonati dopo il diploma artistico e gli studi di architettura – per dar vita a potenti dipinti e disegni realizzati con le tecniche più differenti, dall’inchiostro all’acrilico, dal linocut al graffito, dall’acquerello alla digital art.

E ancora Caparezza, artista disco di platino dalla forte identità e carattere, si definisce “fumettista mancato” ed è grande conoscitore di comics e di cultura popolare; con il suo tour Museica ha sperimentato fra melodie e opere d’arte.

Non potevano mancare i Lacuna Coil, la gothic band italiana più conosciuta al mondo, unica in Italia ad aver collaborato per il lancio internazionale di Batman World (nonché protagonista di una cover di Batman: Death Metal – Band Edition), da sempre appassionata di giochi e di geek culture.

E infine Shade: doppiatore, campione di freestyle e uno dei rapper italiani più popolari tra i ragazzi. Nel 2017 con la hit Bene ma non benissimo raggiunge oltre 20 milioni di views su Youtube all’uscita e il brano Irraggiungibile, cantato con Federica Carta. Appassionato di fumetto, ha prestato la sua voce a Hashirama Senju nella serie Naruto Shippuden.

LA NONA ARTE E IL GIOCO SI METTONO IN MOSTRA

L’edizione 2021 segnerà anche il ritorno delle grandi mostre che propongono al pubblico non solo il meglio della creatività del fumetto e degli altri linguaggi di cui si occupa, ma vuole avanzare un proprio contributo di riflessione sui grandi temi della nostra contemporaneità, all’interno dei più evocativi spazi monumentali della città: il Palazzo Della Provincia (inaugurazione 8 ottobre) e la Fondazione Banca Del Monte di Lucca (inaugurazione 22 ottobre).

IL RITORNO DEL GRAPHIC NOVEL THEATER

Nella sua continua ricerca di collisioni di linguaggi Lucca Comics & Games ha creato nel 2017 il filone Graphic Novel Theatre, selezionando, curando e producendo le trasposizione teatrali di grandi opere a fumetti italiane. Quest’anno i progetti in scena saranno due: Corpicino a teatro – Pagine nere per nere cronache e l’Oreste – quando i morti uccidono i vivi.

LE TERRE “FURIOSE”

Nel 2022 ricorreranno i 500 anni dall’arrivo di Ludovico Ariosto in Garfagnana, anniversario che vedrà Lucca Comics & Games e il Comune di Castelnuovo unite per un esplosivo calendario di celebrazioni all’insegna del fantasy. Per dare il via al racconto, un team di storyteller contemporanei, provenienti dai mondi della narrativa, del fumetto e del web, daranno vita a un’esperienza di letteratura interattiva, dove il gioco di ruolo gioco sarà il motore di una narrazione collettiva e condivisa, capace di ispirare e produrre nuove narrazioni – degli spin-off crossmediali, per così dire – dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto. Licia Troisi, Roberto Recchioni, Vanni Santoni e Luca Enoch impersoneranno degli Ariosto fuori dagli schemi nel viaggio dalle terre Estensi verso Lucca, accompagnati nel party da personaggi del mondo del web come Luca Raina e Lorenzo Fantoni in collaborazione con Nerdcore. Tutto questo in un’Italia picaresca e cialtrona, “di zappa e spada” in pieno stile Brancalonia, gestita magistralmente dal master Mauro Longo e dal team di Acheron Games, che proprio quest’anno ha ottenuto per gli Ennies Award, gli “oscar” del gioco di ruolo, ben 4 premi: best electronic book, best writing, best setting, product of the year.

IL FESTIVAL RICONQUISTA LA CITTÀ

Lucca Comics & Games torna a regalare emozioni nel cuore della città, offrendo al pubblico la possibilità di ritrovare gli editori e gli espositori più amati in aree storiche e in luoghi da (ri)scoprire: perno centrale del fumetto resterà piazza Napoleone, che vedrà confermato il suo iconico padiglione (rinnovato per garantire la sicurezza e la massima fruibilità ai visitatori), oltre a Palazzo Ducale e agli storici spazi del Palazzetto dello Sport, in cui il festival si è tenuto fino al 2005 e in cui ritorna dopo oltre quindici anni, e che sarà sede anche delle attività del collezionismo e delle tavole originali. I variegati universi del gioco troveranno posto nel Real Collegio e nell’area della Cavallerizza; il mondo Japan conquista gli ampi spazi del Polo Fiere di Lucca; l’area Music & Cosplay sarà ospitata nel complesso di San Francesco.

IL RITORNO DELLA GRANDE EDITORIA DAL VIVO

Torna il Salone con gli stand ricchi di anteprime e prodotti in esclusiva accompagnati dagli attesi eventi live realizzati in collaborazione con gli editori del fumetto. Tra i presenti sono stati confermati Star Comics, Edizioni BD / J-Pop, Coconino Press, BAO Publishing, Cong, Feltrinelli Comics, BeccoGiallo, Tunuè, SaldaPress e altri. Panini non sarà presente dal vivo ma tramite specifici appuntamenti digitali.

LUK 4 FANTASY: NARRATIVA E ILLUSTRAZIONE NEL CUORE DELLA CITTÀ

Fra le novità del Festival, un padiglione dedicato alla narrativa e all’illustrazione fantasy e per ragazzi che sarà ospitato in Piazza San Martino. Fra gli editori troviamo Mondadori, Giunti e DeAgostini.

IL COSPLAY TRA LE MURA DI VILLA BOTTINI

Sospeso tra performance teatrale e artigianato costumistico, il mondo cosplay trova la sua casa all’interno della suggestiva Villa Bottini, capolavoro architettonico lucchese.
Le sale affrescate e il giardino ospiteranno alcune fra le più interessanti community nazionali, tra le quali Assassin’s Creed Cosplay a Terre di Mezzo Cosplayer, passando per Ghostbuster Italia, Avengers / X-Men e 501 Italica/Rebel Legend ed Empisa. Spazio anche al fantasy medievale, alle suggestioni steampunk, al mondo post apocalittico di The Walking Dead, all’universo di Harry Potter e alla magia di Disney. Decine di personaggi prenderanno vita, animando Villa Cosplay, con professional photoshooting, laboratori e servizi guardaroba, per divertirsi al Festival in tutta sicurezza.
All’auditorium San Francesco si terrà invece sabato 30 Ottobre l’attesa Gara Cosplay: interviste nei backstage, dietro le quinte e tanto divertimento per quello che è considerato da sempre uno degli appuntamenti imperdibili di Lucca Comics & Games.

UN ANGOLO DI GIAPPONE A LUCCA

L’area Japan conquista lo spazio unico commerciale più grande del Festival, approdando al Polo Fiere oltre 5000 mq, con l’utilizzo di uno dei due parcheggi più grandi per accedere alla manifestazione.

All’interno del Polo saranno realizzate aree tematiche che accompagneranno i visitatori in sicurezza ad assaporare l’esperienza del Sol Levante: un’area Zen con installazioni floreali realizzate in collaborazione con Murabilia e mostre di action figure; un’area Performance con artisti che realizzeranno dal vivo le loro opere; una grande piazza che riprodurrà uno degli incroci più iconici di Tokyo a Shibuya e animata da una versione chibi del Japan Live. Tra gli espositori, Anime Import, Cosmic Group e AOI Clothing. Un grande spazio incontri ospiterà eventi, conferenze e workshop dedicati al Giappone fra tradizione e contemporaneità, esplorando anche le declinazioni più pop. Non mancheranno le numerose attività promosse dai gruppi e dalle associazioni che da sempre fanno parte della nostra community, come arti marziali, model contest, mostre di figure vintage, ninja shot.

E naturalmente, largo anche i piaceri della gola: per i visitatori un punto ristoro con truck food all’esterno del Polo e uno tematizzato giapponese nelle aree interne.

ITALIAN ESPORTS OPEN 21_Lucca Comics & Games

Giunti alla sesta edizione, nella suggestiva cornice dell’Auditorium San Romano, una ex chiesa medioevale trasformata per l’occasione nella Esports Cathedral, tornano gli Italian Esports Open, cuore pulsante del programma esport della manifestazione con 4 giorni ricchi di contenuti fra tornei, showmatch, influencer e panel con ospiti d’eccezione. Nel ricco palinsesto di attività e spettacoli non mancherà il Circuito Tormenta, progetto di RIOT Games che ha l’obiettivo di far avvicinare i giocatori amatoriali al mondo competitivo. All’interno della suggestiva location della Esports Cathedral i migliori team di VALORANT dello Stivale si affronteranno nelle fasi finali del torneo Lucca in Range. Nella landa di League of Legends, vedremo invece in azione i due team finalisti del Lucca Baron Battle.

LUCCA COMICS & GAMES DIFFUSA… ONLINE E NEI CAMPFIRE

Gli appassionati che non saranno dotati di biglietto potranno comunque vivere una dimensione diffusa del Festival, direttamente nelle loro regioni e città, attraverso gli eventi digitali, gli appuntamenti legati ai media partner e le attività promosse nei singoli Campfire, che saranno ufficialmente attivi dal 22 ottobre.

Gli “avamposti del Festival”, i luoghi di ritrovo abituali delle community – fumetterie, librerie e negozi di giochi – saranno distribuiti in tutto il territorio nazionale per offrire opportunità uniche a chi vorrà coltivare le proprie passioni direttamente nella propria Regione. Sono circa 120 i negozi che hanno aderito a questa edizione: l’elenco completo e aggiornato sarà sempre disponibile nel sito della manifestazione.

LEVEL UP EXPERIENCE, MOLTO PIÙ DI UN BIGLIETTO

Al suo quarto anno di vita il biglietto premium di Lucca Comics & Games diventa una vera e propria esperienza. Saranno solo 100 i fortunati Level UP fan che potranno godere dei consueti servizi distintivi del biglietto (aree relax e ristoro, salta fila, welcome bag, badge esclusivo ecc.) in piena conformità alle normative anti-Covid. Quest’anno potranno inoltre sperimentare un’altra opportunità assolutamente unica venendo guidati in un tour a tutto tondo nei quattro giorni della manifestazione, esplorando ognuna delle location, vivendo una serie di eventi programmati dalla colazione fino al dopo cena e usufruendo anche di una navetta dedicata per vivere al massimo ogni momento del Festival!

INFO PRATICHE PER VENIRE AL FESTIVAL

GIORNI E ORARI
Venerdì 29 ottobre: ore 11.30 – 20.30
Sabato 30 ottobre – Domenica 31 – Lunedì 1° novembre: ore 9.00 – 19.30

BIGLIETTERIA
Apertura ore 15 del 21 settembre.
Biglietti acquistabili solo con prevendita online, in modalità print@home (da stampare a casa o portare con sé con voi sul cellullare): https://luccacrea.vivaticket.it/
Come da direttive nazionali, per l’accesso sarà necessario il Green Pass a partire dai 12 anni.
Il festival quest’anno potrà ospitare circa 20 mila visitatori al giorno, distribuiti su tutta la giornata e su tutte le oltre 15 aree in cui è dislocata la manifestazione.
All’arrivo a Lucca, basterà recarsi in uno dei tre Hub Welcome Desk (Polo Fiere con parcheggio, Palazzetto dello sport Palatagliate e Piazza San Romano) dove – presentando il titolo di ingresso – si passerà la verifica della temperatura e del Green pass e potranno essere ritirati i braccialetti colorati per l’accesso al festival.

COSTO DEI BIGLIETTI
Il prezzo del biglietto giornaliero varia dai 20 euro del lunedì e venerdì, ai 22 euro del sabato e della domenica, con convenienti forme di abbonamenti per più giorni, che saranno ulteriormente scontate per chi approfitta della promozione Earlybird, valida fino al 4 ottobre (a titolo esemplificativo, l’abbonamento Earlybird 4 giorni costerà 40 euro + diritti di prevendita).
I 100 biglietti Level UP saranno disponibili al prezzo di 160 euro + diritto di prevendita.

Biglietti omaggio: persone con disabilità e minori nati dal 2010
Biglietti riduzione: accompagnatori di persone con disabilità e over 65.
Queste tipologie di biglietti saranno gestite in loco.

Elenco completo dei costi è disponibile al link https://luccacrea.vivaticket.it/

PARCHEGGI
Informazioni disponibili al link https://www.parcheggilucca.it

WEB www.luccacomicsandgames.com