Sony Interactive Entertainment starebbe pianificando un nuovo servizio in abbonamento per competere con Xbox Game Pass

Sony Interactive Entertainment starebbe pianificando un nuovo servizio in abbonamento per competere con Xbox Game Pass

4 Dicembre 2021 0 Di Alex "Graiver" Maddaloni

Nome in codice “Spartacus” dovrebbe arrivare nella primavera del 2022.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Sony Interactive Entertainment starebbe per introdurre un nuovo servizio in abbonamento, nome in codice “Spartacus”, per competere con il popolare servizio Xbox Game Pass di Microsoft. Questo nuovo servizio consentirà l’accesso a un catalogo di giochi classici e moderni al costo di un canone mensile. Questo secondo persone che hanno familiarità con i piani e i documenti di Sony recensiti da Bloomberg che hanno chiesto di non essere identificate perché non autorizzate a parlare con la stampa dei futuri programmi.

L’offerta sarà probabilmente disponibile sia su PlayStation 4, che ha venduto più di 116 milioni di unità, e su PlayStation 5, lanciato più di un anno fa ma ancora difficile da acquistare a causa dei problemi con gli approvvigionamento. Il nuovo servizio dovrebbe essere lanciato nella primavera del 2022 e, secondo quanto riferito, unirà i piani di abbonamento esistenti PlayStation Plus e PlayStation Now.

Attualmente, PlayStation Plus è richiesto per la maggior parte dei giochi multiplayer online e offre titoli mensili gratuiti, mentre PlayStation Now consente agli utenti di riprodurre in streaming o scaricare giochi meno recenti. Secondo i documenti esaminati da Bloomberg, Sony Interactive Entertainment prevede di mantenere il nome PlayStation Plus, ma elimina gradualmente PlayStation Now

I documenti esaminati sul nuovo servizio “Spartacus” potrebbero non essere ancora definitivi, secondo quanto esaminato sembrerebbe che il servizio sia delineato su tre livelli. Il primo livello includerebbe i vantaggi di PlayStation Plus esistenti. Il secondo livello offrirebbe un ampio catalogo di giochi per PlayStation 4 e PlayStation 5. Il terzo livello aggiungerebbe demo estese, streaming di giochi e una libreria di giochi classici per PS1, PS2, PS3 e PSP.

Sebbene PlayStation abbia venduto più di Xbox negli ultimi anni, Sony è rimasta indietro rispetto a Microsoft sul fronte degli abbonamenti. Con questa nuova struttura, Sony cercherà di competere con una funzionalità Xbox che è stata popolare e redditizia.