Tag Archives: Cinema/Film

A causa del Coronavirus rinviate le uscite dei film al Cinema

Come ormai tutti saprete alcune regioni d’Italia risultano in quarantena a causa del Coronavirus e questo ha portato, tra le tante altre cose, alla chiusura delle sale cinematografiche in quei luoghi per contenere il propagarsi del virus.

Le regioni interessate sono le seguenti:

  • Lombardia (Sino al 1 Marzo)
  • Veneto (Sino al 1 Marzo)
  • Emilia Romagna (Sino al 1 Marzo)
  • Piemonte (Sino al 29 Febbraio)
  • Friuli Venezia Giulia (Sino al 1 Marzo)

A tal proposito le case di distribuzioni hanno deciso di rimandare a data destinarsi l’uscita dei film al cinema.

Per il momento i film rimandati sono solo i seguenti, ma non è escluso che la lista possa aumentare:

  • Si Vive una Volta Sola (Vision) di Carlo Verdone
  • Volevo Nascondermi (01) di Giorgio Diritti
  • Lupin III – The First (Koch Media)
  • Non si Scherza col Fuoco (Disney/Fox)
  • Dopo il Matrimonio (Lucky Red)

Continuate a seguirci per ulteriori informazioni.

Mulan – Il Primo Remake Disney Vietato ai minori di 13 anni

Mulan sarà il primo remake live-action di un film Disney vietato ai minori di 13 anni. Infatti secondo la Motion Pictures Association of America, a causa delle scene di violenza dovute alla grande battaglia che possiamo ammirare nel trailer, merita un rating PG-13, che vieta l’ingresso in sala per i minori di 13 anni non accompagnati dai genitori.

Il film nonostante abbia molti riferimenti alla sua versione animata del 1998 differisce da quest’ultimo andando ad identificarsi molto di più col poema cinese la ballata di Mulan.

Nel film, a differenza dei precedenti live-action, non saranno presenti le canzoni e uno dei personaggi comici del cartone animato, Mushu il draghetto.

Sinossi ufficiale: Quando l’Imperatore della Cina emana un decreto obbligando un uomo per famiglia a servire l’esercito imperiale per difendere il paese dagli invasori del Nord, Hua Mulan, la figlia più grande di un rispettato guerriero, decide di prendere il posto di suo padre malato. Dopo essersi travestita da uomo, Hua Jun, lei viene messa alla prova ad ogni passo, e deve sfruttare la sua forza interiore e abbracciare il suo vero potenziale. È un epico viaggio che la trasformerà in una guerriera rispettata dalla nazione e da suo padre.

Nel cast oltre Yifei Liu che interpreta la protagonista (Mulan) che si trova al primo ruolo importante in un lungometraggio inglese, troviamo Donnie Yen (il comandante Tung), Jet Li (l’imperatore), Jason Scott Lee (Kori Khan, leader degli invasori) e Gong Li ( la strega Xian Lang).

Il film uscirà il 25 marzo in Italia e il 27 negli Stati Uniti.

Svelato il motivo per cui Ben Affleck ha abbandonato The Batman

Ormai lo sappiamo il The Batman di Matt Reeves sarà interpretato da Robert Pattinson, ma all’inizio il film doveva essere diretto ed interpretato da Ben Affleck che avrebbe proseguito le avventure narrate in Batman V.S. Superman e Justice League.

Ma come sappiamo l’attore ha deciso di appendere il mantello al chiodo e chiudere definitivamente con Bruce Wayne. Le ragioni sono varie ma in una recente intervista con il New York Times, sembra che una di queste sia il suo problema con l’alcool:

<<Avevo mostrato lo script di The Batman. Mi dissero ” Si penso che sia una buona sceneggiatura. Ma penso che finirai col bere fino alla morte se decidi di passare ancora una volta quello che hai appena passato”>>

Il commento con tutta probabilità si riferisce alle pressioni ricevute nel periodo in cui ha prestato il volto al cavaliere oscuro, date dalle pesanti critiche a Batman V.S. Superman e all’insuccesso di Justice League.

Quindi rivivere per lui un periodo simile sarebbe abbastanza deleterio da portarlo nuovamente sulla strada dell’alcool, cosa che l’attore vorrebbe assolutamente evitare.

The Iron Mask – Il trailer del film fantasy con Schwarzenegger e Jackie Chan

Signature Entertainment ha pubblicato online il primo trailer di The Iron Mask, sequel del film The Forbidden Kingdom, il quale ci mostra un divertente combattimento tra Arnold Schwarzenegger e Jackie Chan.

In questo trailer possiamo ammirare un primo combattimento tra uno Schwarzenegger coi baffi e con la divisa militare inglese e un invecchiato Jackie Chan nella torre di Londra.

Ambientato nel 18° secolo, il film segue il viaggiatore inglese Jonathan Green mentre va dalla Russia alla Cina incontrando draghi, magia nera e un re drago durante un’incredibile ma mortale avventura. The Iron Mask sarà interpretato da Jason Flemyng (Il curioso caso di Benjamin Button) e Charles Dance (Il Trono di Spade) che riprendono i loro ruoli come Jonathan Green e Lord Dudley. Jackie Chan interpretà Master e Arnold Schwarzenegger come James Hook.

The Iron Mask è diretto da Oleg Stepchenko, con una sceneggiatura scritta insieme a Alexey Petrukhin e Dmitri Palees. È prodotto da Gleb Fetisov, Petrukhin e Sergey Sozanovsky.

Il film uscirà in Inghilterra e in digitale il 10 Aprile mentre per quanto riguarda l’Italia non si sa se uscirà e quando.

Transformers – Paramount a lavoro su due nuovi film

Nonostante la quadrilogia di Michael Bay sia conclusa da tempo, sembrerebbe che la Paramount non voglia abbandonare i robot della Hasbro.

Stando a quanto riportato da Justin Kroll di Variety, sembra che la Paramount sia a lavoro su due progetti legati al franchise di cui uno con James Vanderbilt e Joby Harold.

Uno di questi progetti dovrebbe essere il seguito del Bumblebee di Travis Knight mentre l’altro servirà ad ampliare l’universo dei Transformers, magari con un reboot della saga.

Il primo Bumblebee è stato ben accolto dalla critica internazionale e ha incassato oltre 467 milioni di dollari nel mondo a fronte di un budget di 135 milioni. Transformers – L’Ultimo Cavaliere uscito nel 2017 ha fatto oltre 605 milioni di dollari.

Aladdin 2 – La Disney Conferma il Sequel

Dopo aver guadagnato oltre un miliardo di dollari con il suo Aladdin, la Disney conferma di aver messo in cantiere un sequel del film, che sarà scritto da John Gatins e Andrea Berloff.

Secondo quanto riportato da Variety, il sequel non sarà un adattamento dei film d’animazione Il ritorno di Jafar e Aladdin e il re dei ladri, ma si tratterà di una storia tutta nuova e originale.

Dan Lin e Jonathan Eirich torneranno a esse i produttori, insieme a Ryan Halprin come produttore esecutivo. Il cast originale (Will Smith, Mena Massoud e Naomi Scott) dovrebbe essere tutto confermato, ma verranno contattati solo ed esclusivamente quando lo script sarà pronto.

L’idea della Disney è quella di far approdare questo seguito nelle sale cinematografiche e non come altri show sulla piattaforma streaming di Disney+.

Siete di contenti di poter tornare a volare sul tappeto volante? Ditecelo nei commenti.

Sonic Movie, Stimati $100 Milioni di Incasso nel Primo Weekend, Ben Schwartz Ringrazia i Fan.

Il film di Sonic the Hedgehog ha debuttato finalmente all’inizio di questo fine settimana segnando con un enorme successo al botteghino americano. Tramite uno studio portato avanti a livello nazionale statunitense, parrebbe che il film continuerà ad andare altrettanto bene in tutto il mondo.

Le nuove stime al botteghino portano le vendite del film sui $ 100 milioni circa in tutto il mondo. Questa cifra include i $ 60 milioni di entrate provenienti dai cinema statunitensi, che di certo va ben oltre le precedenti analisi che solo poche settimane fa ipotizzavano solo $ 20-30 milioni di proventi.

A seguito di ciò, l’attore che da voce a Sonic nel film, Ben Schwartz ha espresso il suo sentito ringraziamento ai fan tramite un post su Twitter.

Cosa ne pensate? Siete andati a vedere il Film? Vi è piaciuto oppure no? Fatecelo sapere nei commenti.

Mostrato Robert Pattinson nei panni del Cavaliere Oscuro

A gran sorpresa Matt Reeves, regista di The Batman, ci mostra per la prima volta Robert Pattinson con addosso il costume di Batman.

Da precisare che non si tratta che non si tratta di un vero e proprio trailer ma di un camera test per sperimentate il look e le inquadrature sul personaggio.

Si tratta di un’ operazione simile a quella che ha visto coinvolto il Joker di Joaquin Phoenix e di Geralt della serie The Witcher interpretato da Henry Cavill.

Le musiche del film saranno affidate a Michael Giacchino, come dichiarato dallo stesso regista sul suo account di Twitter. E’ molto probabile che la musica che si sente nel video sia del compositore.

L’armatura che viene mostrata ricorda quella del videogioco Arkham Knight e facendo un pò di attenzione sembrerebbe che all’interno del simbolo di Batman, si possa trovare la pistola che ha ucciso i Wayne.

Per saperne di più ovviamente non ci resta che attendere nuove notizie dal regista o da uno dei suo attori.

Intanto nei commenti potete iniziare a dirci cosa ne pensate.

Venom 2 – Fine delle riprese e tutte le informazioni che abbiamo sino ad ora

Le riprese a Londra di Venom 2 sono finite, a rivelarlo è la controfigura di Tom Hardy (Venom), Jake Tomuri, attraverso il proprio account di Instagram. Inoltre ci fa sapere che la troupe si sposterà presto nella città di San Francisco, location del primo film.

Insieme alla conferma della fine delle riprese è trapelata un’immagine di un tram, nel quale era affisso un cartello che riportava la scritta “Where is Spiderman?”, ovvero dov’è Spiderman, facendo pensare ad un possibile collegamento con Spiderman Far From Home. La foto però, secondo quanto riportato da Comicbook, sarebbe invece presa da Morbius, altro prodotto Sony che sicuramente sarà collegato al film di Spiderman.

Secondo alcuni rumor, Carnage, interpretato da Woody Harrelson, non sarà l’unico villain ma sembrerebbe che vedremo comparire anche Shriek, spesso associata a Carnage sin da sua introduzione in Spiderman Unlimited n.1.

Shriek è una spacciatrice di nome Frances Barrison colpita da un grave trauma che permette ai suoi poteri mutanti latenti di emergere. Nei comics questi poteri includono esplosioni di energia sonora, volo e capacità di suscitare emozioni oscure e violente negli altri.

Inoltre grazie al successo avuto da Joker ci sono buone probabilità che il secondo capitolo sia Rated R, ovvero vietato ai minori di 17 anni. Questo potrebbe portare il personaggio di Venom alla violenza a cui siamo abituati nei comics. La presenza di Carnage potrebbe avvalorare la questa teoria.

Il personaggio potrebbe essere interpretato da Naomie Harris.

Il film sarà diretto è diretto da Andy Serkis e la sceneggiatura è stata scritta da Kelly Marcel assieme a Tom Hardy.

Il film uscirà nelle americane il 2 ottobre 2020.

Oscar 2020 – Tutti i Vincitori

Ieri notte si è svolta la notte delle notti, quella che ogni attore e fan aspetta durante tutto l’anno, sto parlando della notte degli Oscar.

La sorpresa di quest’anno è sicuramente il film Parasite, in quanto il film coreano diretto da Bong Joon Ho, è riuscito ad aggiudicarsi l’oscar come miglior film, risultato mai ottenuto da un film straniero. La pellicola si porta a casa anche le statuette come miglior film internazionale, miglior sceneggiatura e miglior regia.

Bong, che durante la serata si è dovuto alzare più volte per ritirare i premi, al momento di ritirare l’oscar come miglior regista, superando Scorzese, Tarantino, Mendes e Todd Philips gli tocca inchinarsi regalando una standing ovation per Scorzese: “Quando studiavo cinema ciò che più mi è rimasto nel cuore è la frase: più si è personali più si è creativi. E quella frase l’ha detta Scorzese che ho studiato a scuola”. Aggiungendo che “Avessi una motosega dividerei l’Oscar in tante parti con tutti voi”

Nella carriera del regista troviamo il blockbuster The Host, un film drammatico come Memories of Murder e un film animalista come Okja, dove la protagonista salva un maiale dal macello per poi viverci insieme.

Come era scontato l’oscar per miglior attore protagonista è andato al Joker di Joaquin Phoenix che salito sul palco per ricevere la meritata statuetta ha impressionato tutti con il suo discorso ambientalista.

Il dono più grande è l’opportunità di dare la nostra voce a chi non ha voce. Tutte le volte che parliamo di diseguaglianze di genere, razzismo, diritti LGBTQ, diritti degli animali e dei nativi, parliamo di diritti dove una specie non deve dominarne un’altra impunemente. Siamo così lontani e disconnessi dalla natura, pensiamo di essere al centro dell’universo, ci sentiamo in diritto di inseminare artificialmente una mucca e quando gli nasce un vitello glielo rubiamo o usiamo il suo latte per i cereali al mattino“.

Abbiamo paura dell’idea di cambiare, pensiamo solo al sacrificio che toccherebbe a noi, ma gli esseri umani sono così pieni di inventiva. Usiamo l’amore per realizzare un sistema di vita per tutti gli esseri senzienti e l’ambiente. Nella mia vita sono stato egoista, cattivo e crudele, sono stato un collega difficile, ma la cosa più importante è darsi una seconda opportunità. Sosteniamoci insieme così verrà il meglio per l’umanità.” L’attore ha concluso citando il fratello River “Quando mio fratello aveva 17 anni scrisse: corri verso il rifugio con amore e la pace giungerà”

Rimane a bocca asciutta Martin Scorzese e il suo Irishman.

Qui sotto trovate tutti i vincitori:

Miglior film:
“Ford v Ferrari”
“The Irishman”
“Jojo Rabbit”
“Joker”
“Little Women”
“Marriage Story”
“1917”
“Once Upon a Time in Hollywood”
“Parasite”

Miglior attore:

Antonio Banderas, “Pain and Glory”
Leonardo DiCaprio, “Once Upon a Time in Hollywood”
Adam Driver, “Marriage Story”
Joaquin Phoenix, “Joker”
Jonathan Pryce, “The Two Popes”

Miglior attrice:

Cynthia Erivo, “Harriet”
Scarlett Johansson, “Marriage Story”
Saoirse Ronan, “Little Women”
Charlize Theron, “Bombshell”
Renee Zellweger, “Judy”

Miglior attore non protagonista:

Tom Hanks, “A Beautiful Day in the Neighborhood”
Anthony Hopkins, “The Two Popes”
Al Pacino, “The Irishman”
Joe Pesci, “The Irishman”
Brad Pitt, “Once Upon a Time in Hollywood”

Miglior attrice non protagonista:

Kathy Bates, “Richard Jewell”
Laura Dern, “Marriage Story”
Scarlett Johansson, “Jojo Rabbit”
Florence Pugh, “Little Women”
Margot Robbie, “Bombshell”

Miglior regia:

Martin Scorsese, “The Irishman”
Todd Phillips, “Joker”
Sam Mendes, “1917”
Quentin Tarantino, “Once Upon a Time in Hollywood”
Bong Joon Ho, “Parasite”

Miglio film d’animazione:

“How to Train Your Dragon: The Hidden World,” Dean DeBlois
“I Lost My Body,” Jeremy Clapin
“Klaus,” Sergio Pablos
“Missing Link,” Chris Butler
“Toy Story 4,” Josh Cooley

Miglior corto d’animazione:

“Dcera,” Daria Kashcheeva
“Hair Love,” Matthew A. Cherry
“Kitbull,” Rosana Sullivan
“Memorable,” Bruno Collet
“Sister,” Siqi Song

Sceneggiautra non originale:

“The Irishman,” Steven Zaillian
“Jojo Rabbit,” Taika Waititi
“Joker,” Todd Phillips, Scott Silver
“Little Women,” Greta Gerwig
“The Two Popes,” Anthony McCarten

Sceneggiatura originale:

“Knives Out,” Rian Johnson
“Marriage Story,” Noah Baumbach
“1917,” Sam Mendes and Krysty Wilson-Cairns
“Once Upon a Time in Hollywood,” Quentin Tarantino
“Parasite,” Bong Joon ho, Jin Won Han

Miglior fotografia:

“The Irishman,” Rodrigo Prieto
“Joker,” Lawrence Sher
“The Lighthouse,” Jarin Blaschke
“1917,” Roger Deakins
“Once Upon a Time in Hollywood,” Robert Richardson

Miglior documentario:

“American Factory,” Julia Rieichert, Steven Bognar
“The Cave,” Feras Fayyad
“The Edge of Democracy,” Petra Costa
“For Sama,” Waad Al-Kateab, Edward Watts
“Honeyland,” Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov

Miglior corto documentario:
“In the Absence,” Yi Seung-Jun and Gary Byung-Seok Kam
“Learning to Skateboard in a Warzone,” Carol Dysinger
“Life Overtakes Me,” Kristine Samuelson and John Haptas
“St. Louis Superman,” Smriti Mundhra and Sami Khan
“Walk Run Cha-Cha,” Laura Nix

Miglior corto live action:

“Brotherhood,” Meryam Joobeur
“Nefta Football Club,” Yves Piat
“The Neighbors’ Window,” Marshall Curry
“Saria,” Bryan Buckley
“A Sister,” Delphine Girard

Miglior film internazionale:

“Corpus Christi,” Jan Komasa
“Honeyland,” Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov
“Les Miserables,” Ladj Ly
“Pain and Glory,” Pedro Almodovar
“Parasite,” Bong Joon Ho

Montaggio:

“Ford v Ferrari,” Michael McCusker, Andrew Buckland
“The Irishman,” Thelma Schoonmaker
“Jojo Rabbit,” Tom Eagles
“Joker,” Jeff Groth
“Parasite,” Jinmo Yang

Sound Editing:

“Ford v Ferrari,” Don Sylvester
“Joker,” Alan Robert Murray
“1917,” Oliver Tarney, Rachel Tate
“Once Upon a Time in Hollywood,” Wylie Stateman
“Star Wars: The Rise of SkyWalker,” Matthew Wood, David Acord

Miglior sonoro:

“Ad Astra”
“Ford v Ferrari”
“Joker”
“1917”
“Once Upon a Time in Hollywood”

Production Design:

“The Irishman,” Bob Shaw and Regina Graves
“Jojo Rabbit,” Ra Vincent and Nora Sopkova
“1917,” Dennis Gassner and Lee Sandales
“Once Upon a Time in Hollywood,” Barbara Ling and Nancy Haigh
“Parasite,” Lee Ha-Jun and Cho Won Woo, Han Ga Ram, and Cho Hee

Colonna sonora:

“Joker,” Hildur Guðnadóttir
“Little Women,” Alexandre Desplat
“Marriage Story,” Randy Newman
“1917,” Thomas Newman
“Star Wars: The Rise of Skywalker,” John Williams

Canzone originale:

“I Can’t Let You Throw Yourself Away,” “Toy Story 4”
“I’m Gonna Love Me Again,” “Rocketman”
“I’m Standing With You,” “Breakthrough”
“Into the Unknown,” “Frozen 2”
“Stand Up,” “Harriet”

Trucco e acconciature:

“Bombshell”
“Joker”
“Judy”
“Maleficent: Mistress of Evil”
“1917”

Costume Design:

”The Irishman,” Sandy Powell, Christopher Peterson
“Jojo Rabbit,” Mayes C. Rubeo
“Joker,” Mark Bridges
“Little Women,” Jacqueline Durran
“Once Upon a Time in Hollywood,” Arianne Phillips

Effetti speciali:

“Avengers Endgame”
“The Irishman”
“1917”
“The Lion King”
“Star Wars: The Rise of Skywalker”

Spiral – L'eredità di SAW – Il ritorno dell'Enigmista

Lionsagate ha finalmente rilasciato un primo teaser trailer del reboot di Saw, ovvero Spiral L’Eredità di Saw. Il film uscirà nelle sale italiane il 14 Maggio e protagonista indiscusso, oltre che produttore, è Chris Rock.

Nel trailer vediamo il detective, interpretato da Chris Rock, e il suo collega impegnati in una serie di omicidi che sembra riportare all’Enigmista. Le vittime sembrano essere tutti poliziotti e la situazione sembra farsi parecchio pericolosa.

Sinossi Ufficiale: Una mente sadica mette in atto una forma contorta di giustizia in SPIRAL, il terrificante nuovo capitolo della saga di SAW. Lavorando all’ombra di uno stimato veterano della polizia (Samuel L. Jackson) lo sfrontato detective Ezekiel “Zeke” Banks (Chris Rock) e il suo partner alle prime armi (Max Minghella) si occupano di una sconvolgente indagine su omicidi che ricordano in maniera inquietante l’orribile passato della città. Inconsapevolmente intrappolato in un mistero che si infittisce sempre di più, Zeke si trova al centro del morboso gioco dell’assassino.

Il film è diretto da Darren Lynn Bousman e la sceneggiatura è firmata da Josh Stolberg e Pete Goldfinger.

Il Mistero dei Templari 3 – Finalmente si Farà

Disney ha ufficialmente dato il via libera alla realizzazione del terzo capitolo del Mistero dei Templari, film con Nicolas Cage e Diane Kruger.

La notizia è stata riportata da The Hollywood Reporter, che sulla notizia sul prossimo Bad Boys 4 ha confermato che Chris Bremmer scriverà la sceneggiatura e la produzione sarà nuovamente affidata a Jerry Bruckheimer.

Nel 2018 Jon Turteltaub, regista dei primi film aveva confermato il suo interesse e quello di Nicolas Cage a creare un terzo capitolo, dichiarando però che Disney non era intenzionata a investire sul progetto.

Per quelli di voi che non conoscono il film di cui stiamo parlando lascio qui sotto il trailer del primo film

Minions 2 Come Gru Diventa Cattivissimo – Il Trailer Finale

Minions 2 è il secondo spinoff tratto dalla serie animata Cattivissimo Me, in uscita nelle sale italiane il 27 Agosto. Il trailer finale era stato anticipato da un breve teaser trailer durante il Super Bowl che ne annunciava l’uscita imminente.

La storia sarà ambientata negli anni 70 e mostrerà il primo incontro tra Gru, destinato a diventare un supercattivo, e suoi fedeli aiutanti i Minions.

Nel trailer possiamo ammirare Gru ad un colloquio con un gruppo di super villain che lo prenderanno in giro nonostante lui stesso gli riesca a rubare una gioiello prezioso. Gru riesce a scappare, grazie all’aiuto dei suoi aiutanti, ma scoprirà poi che il prezioso bottino sia stato scambiato con una semplice pietra.

Il primo spinoff, uscito nel 2015, ha incassato 1.16 miliardi di dollari ottenendo un profitto per la casa di produzione di 502 milioni.

Il film è diretto da Kyle Balda e Brad Ableson.

Mulan – Il Trailer Finale

In questi giorni si sta svolgendo negli Stati Uniti il Super Bowl e tra i tanti trailer è stato presentato il nuovo trailer di Mulan.

Il film è una trasposizione live-action del classico d’animazione Disney del 1998, con qualche modifica rispetto all’originale come ad esempio l’introduzione di una strega nell’esercito nemico e la rimozione del draghetto Mushu, che dava un tono comico al cartoon.

Il film è diretto dal neozelandese Niki Caro e si basa su una celebre leggenda cinese dove una ragazza si finge uomo per andare a combattere al posto del padre, anziano e malato.

Nel cast oltre Yifei Liu che interpreta la protagonista (Mulan) che si trova al primo ruolo importante in un lungometraggio inglese, troviamo Donnie Yen (il comandante Tung), Jet Li (l’imperatore), Jason Scott Lee (Kori Khan, leader degli invasori) e Gong Li ( la strega Xian Lang).

Le riprese si sono svolte in Cina e Nuova Zelanda tra agosto e novembre 2018. 

Il film uscirà nelle sale Italiane il 25 Marzo mentre negli Stati Uniti il 27.

Arma Letale 5 si farà! – Torna la coppia Mel Gibson e Danny Glover

Arma Letale 5 si farà. Durante un’intervista, con il noto sito The Hollywood Reporter, il produttore Dan Lin, ha dichiarato che Warner Bros è a lavoro per realizzare il quinto capitolo di Arma Letale, confermando il ritorno della coppia Mel Gibson e Danny Glover, nonché il ritorno alla regia per Richard Donner.

Queste le parole del produttore: “Stiamo cercando di fare l’ultima mossa per Arma Letale e Donner sta tornando. Il cast originale sta tornando. Ed è semplicemente incredibile. La storia in sé è molto personale per lui (Donner). Mel (Gibson) e Danny (Glover) sono pronti per iniziare, quindi si tratta di avere la sceneggiatura.”

Arma Letale 5 arriverebbe nelle sale dopo 20 anni dall’ultimo episodio, uscito nelle sale americane nel luglio 1998. Richard Donner è stato il regista di tutti e 4 film del franchise, quindi è logico pensare che abbia una sua idea persona su come finire la serie.

Arma Letale ha avuto anche una serie tv, uscita con il titolo originale di Leathal Weapon, che aveva un cast tutto nuovo, andata in onda sul canale Fox per 3 stagioni e poi cancellata.

« Vecchi articoli