Tag Archives: Warner Bros

Arma Letale 5 si farà! – Torna la coppia Mel Gibson e Danny Glover

Arma Letale 5 si farà. Durante un’intervista, con il noto sito The Hollywood Reporter, il produttore Dan Lin, ha dichiarato che Warner Bros è a lavoro per realizzare il quinto capitolo di Arma Letale, confermando il ritorno della coppia Mel Gibson e Danny Glover, nonché il ritorno alla regia per Richard Donner.

Queste le parole del produttore: “Stiamo cercando di fare l’ultima mossa per Arma Letale e Donner sta tornando. Il cast originale sta tornando. Ed è semplicemente incredibile. La storia in sé è molto personale per lui (Donner). Mel (Gibson) e Danny (Glover) sono pronti per iniziare, quindi si tratta di avere la sceneggiatura.”

Arma Letale 5 arriverebbe nelle sale dopo 20 anni dall’ultimo episodio, uscito nelle sale americane nel luglio 1998. Richard Donner è stato il regista di tutti e 4 film del franchise, quindi è logico pensare che abbia una sua idea persona su come finire la serie.

Arma Letale ha avuto anche una serie tv, uscita con il titolo originale di Leathal Weapon, che aveva un cast tutto nuovo, andata in onda sul canale Fox per 3 stagioni e poi cancellata.

Mortal Kombat Legends: Scorpion's Revenge, Annunciato il Film D'Animazione.

All’inizio dell’anno, Warner Bros. Animation ha rivelato che il progetto Mortal Kombat Legends: Scorpion’s Revenge è in fase di produzione.

Ed Boon, ideatore del progetto e consulente creativo del film, tramite Twitter ha confermato che il film d’animazione sarà classificato come “R” (cioè limitato con restrizioni). Come descrizione, ha paragonato il film in uscita alle precedenti produzioni Warner Bros. come i film di Joker e Killing Joke!

Per ora non ci sono aggiornamenti sull’uscita del film e sul suo contenuto. Rimaniamo in attesa di eventuali aggiornamenti e vedremo se i fan della serie saranno soddisfatti dal lavoro svolto da Warner Bros.

Justice League Dark – Film e Serie Tv in Vista?

Deadline ha riportato la notizia secondo la quale la Bad Robots di J.J. Abrams, grazie al nuovo accordo con Warner Media, starebbe progettando un film e/o una serie tv basata sulla serie DC Justice League Dark.

Al momento quest’accordo non prevede un progetto o personaggio specifico ma il capo della sezione cinema di Bad Robot Hannah Minghella e il capo di quella televisiva Ben Stephenson in questi giorni stanno incontrando diversi sceneggiatori per capire quali dei personaggi soprannaturali della DC verranno esplorati.

Ricordiamo che J.J.Abrams, dopo l’uscita di Star Wars: The Rise of Skywalker, sta sviluppando una serie fantasy-sci/fi epica originale intitolata Demimonde per HBO quindi non è chiaro se sarà lui stesso a dirigere il progetto.

Il team della Justice League Dark è composto da John Constantine, Swamp Thing, Zatanna, Frankenstein, Deadman, Madame Xanadu e The Phantom Stranger. Alcuni di questi personaggi sono già apparsi sul grande e piccolo scherm

o come Constantine nel 2005 con protagonista Keanu Reeves e tornato poi in una serie tv tutta sua e ora in Legends of Tomorrow.

Swamp Thing è stato il protagonista di due lungometraggi nel 1982 per la regia di Wes Craven e The Return of Swamp Thing del 1989 per la regia di Jim Wynorski, insieme a tre stagioni di una serie americana dal vivo (tutte interpretate da Dick Durock). È stato oggetto di una serie animata del 1991 e di una serie live-action DC Universe del 2019 che è stata cancellata prima della messa in onda della prima stagione.

Birds of Prey e la Fantasmagorica Rinascita di Harley Queen – Il Nuovo Trailer

Warner Bros ieri ha rilasciato il nuovo trailer di Birds of Prey e la Fantasmagorica Rinascita di Harley Queen che ci mostra qualche dettaglio in più e soprattutto da più spazio alle altre Birds of Prey che nel primo trailer si vedevano appena. Inoltre vediamo per la prima Ewan McGregor indossare la maschera di Maschera Nera.

Per saperne di più non vi resta che guardare il nuovo trailer che troverete poco più in basso.

Vi ricordo che il film uscirà nelle sale italiane il 6 Febbraio 2020.

Il film è diretto da Cathy Yan e la sceneggiatura è di Christina Hodson.

Nel cast troviamo Harley Queen (Margot Robbie), la Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), Black Canary (Jurnee Smollet-Bell), Cassandra Cain (Ella Jay Basco), Renee Montoya (Rosie Perez) e Maschera Nera (Ewan Mcgregor).

Sandman diventerà una serie tv per Netflix

Sandman è una serie a fumetti scritta da Neil Gaiman per la Dc Comics e pubblicata negli Stati Uniti tra il 1989 e il 1996.

Sandman diventerà una serie tv, coronando il sogno di numerosi fan, grazie a Netflix e alla Warner Bros e a darne notizia è il famoso sito Deadline.

Neil Gaiman e David S. Goyer saranno produttori e sceneggiatori e saranno affiancati da Allan Heiberg (Wonder Woman, Grey’s Anatomy) che avrà anche il ruolo di showrunner.

La serie composta da 10 episodi e l’episodio pilota sarà scritto da Gaiman, Goyer e Heinberg.

Sandman è un’opera che ha rivoluzionato il fumetto americano, creando una mitologia contemporanea del Pantheon delle divinità attraverso le storie di Dream (Signore dei sogni, nonché protagonista della serie), Death (Una ragazza dark che è stata d’ispirazione per numerose cosplayer) e degli altri Eterni che rappresentano i sentimenti e le passioni degli esseri umani.

Stephen King ha definito Sandman “Un Viaggio in un mondo che non mai esistito, compagnia di persone che avremmo voluto essere… o che, grazie a Dio, non siamo“.

La serie in un primo momento doveva diventare un film diretto da Joseph Gordon-Levitt solo che poi erano nate delle divergenze con la produzione della New Line Cinema e il progetto è stato abbandonato.

Nell’attesa di vedere un primo trailer, rimanete sintonizzati sulle nostre pagine per restare aggiornati sulle notizie legate a questo progetto.

Matrix 4 e John Wick 4 in uscita lo stesso giorno? Arriva il Keanu Reeves Day!

Il 21 Maggio 2020 è la data da fissare nel calendario. Infatti sia la Warner Bros che la Lionsgate hanno fissato per quella data, l’uscita, rispettivamente, di Matrix 4 e John Wick Capitolo 4, facendo ribattezzare il 21 Maggio 2020 come il Keanu Reeves Day dai fan su internet.

La data di John Wick era già nota dallo scorso Agosto, mentre quella di Matrix 4 è stata rivelata solo negli ultimi giorni.

Per quanto riguarda Matrix 4 la trama è ancora avvolta nel mistero, ma sappiamo che Keanu Reeves e Carrie-Anne Mosse torneranno nei rispettivi ruoli e che il cast si arricchirà di new entry come Jonathan Groff, Toby Onwumere, Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris e Jessica Henwick.

Per quanto riguarda John Wick Capitolo 4, il film proseguirà le disavventure del killer John Wick, perseguitato dal suo passato e dai suoi colleghi. E’ bene precisare che Keanu Reeves non stato ancora confermato nel cast del film di Chad Stahelski, ma sembra alquanto assurdo pensare a un seguito di John Wick, senza l’attore principale.

Per quel che mi riguarda se avrò la possibilità, il 21 Maggio mi farò una bella marotona di Reeves. E voi che ne pensate?

Wonder Woman 1984 – Il Trailer

Oggi si è svolto il CCXP in Brasile nel quale la nostra bellissima Gal Gadot, ha presentato pochi minuti fa, il primissimo full trailer di Wonder Woman 1984.

Durante la presentazione i tutti i fan erano dotati di braccialetti che si illuminavano e quando le luci sono calate, la sala si è riempita di tante braccia incrociate illuminate, rendendo l’atmosfera fantastica.

L’entrata in scena di Gal Gadot, spuntata da sotto il palco dotata di un bellissimo abito rosso, è stata anticipata da delle cosplayer di Wonder Woman dotate di fruste luminose. Dopo una lunga chiacchierata sul film tra lei, la presentatrice e la regista, ecco a voi il primo trailer.

La regia del film è stata affidata ancora una volta a Patty Jenkins e nel cast insieme a Gal Gadot, troveremo il redivivo Steve Trevor interpretato da Chris Pine, mentre il ruolo della storica antagonista di Diane Prince, Cheetah, è stato affidato a Kristen Wiig.

Wonder Woman 1984 uscirà nelle sale italiane 4 Giugno 2020

The Batman – Secondo Robert Pattinson l'Uomo Pipistrello non è un vero Supereroe.

Come sapete ormai da qualche mese, Robert Pattinson sarà il nuovo uomo pipistrello nel “The Batman” di Matt Reeves, ma secondo lui Batman non è un vero supereroe.

Infatti, durante un’intervista gli è stato chiesto se avesse sempre sognato di interpretare un supereroe e lui ha risposto ” Batman non è un supereroe. Lui non conta. Dovresti avere dei poteri magici per essere un supereroe

Per quanto si possa capire il suo ragionamento, non troverà d’accordo molti fan, in quanto se la caratteristica principale di un supereroe dev’essere quella di possedere poteri paranormali, non dovremmo considerare tale neanche un Iron Man o Green Arrow.

Vi ricordo inoltre che qualche tempo fa una fan ha chiesto a James Gunn, regista di The Suicide Squad, se The Batman e quest’ultimo fossero collegati e lui aveva risposto “Si, come nei Fumetti“. Per capire cosa intendesse non ci rimane che attendere l’uscita di entrambe le pellicole.

The Batman uscirà nei cinema a Giugno del 2021, vantando un cast di tutto rispetto, che comprende Zoe Kravitz (Catwoman), Colin Farrell (Pinguino), Paul Dano (Enigmista), John Turturro (Carmine Falcone), Andy Serkis (Alfred Pennyworth), Jeffrey Wright (Commissario Gordon) e in ruolo ancora da definire Jayme Lawson

Henry Cavill rompe il silenzio stampa su Superman: “Il mantello è ancora mio”

Henry Cavill conosciuto soprattutto per il ruolo di Clark Kent, ovvero Superman, in Man of Steel, Batman Vs Superman e Justice League e che tra poco vedremo sul piccolo schermo ad interpretare Geralt di Rivia nella serie The Witcher, ha finalmente detto la sua riguardo al possibile abbandono del mantello.

Durante una recente intervista alla rivista Men’s Health, Henry Cavill avrebbe dichiarato:

Il mantello è nell’armadio. E’ ancora mio. Non mi limiterò certo a sedermi tranquillamente da una parte. Non ho rinunciato al ruolo. C’è ancora molto da dire su Superman. Molte storie da raccontare. Un sacco di profondità sul personaggio in cui voglio addentrarmi. Voglio riflettere i fumetti. Questo è importante per me. C’è un sacco di lavoro da fare con Superman. Quel che posso dire per ora è: vedrete.

L’attore inoltre durante l’intervista ha espresso le sue opinioni sui tre film soffermandosi su Man of Steel che ha definito “Un punto di partenza a dir poco ottimo. Se dovessi tornare indietro non cambierei praticamente nulla.

Su Batman Vs Superman ha detto “”Era molto più un film di Batman che uno di Superman, probabilmente. E penso che quel regno oscuro sia praticamente fantastico per un film di Batman.”. Mentre per quanto riguarda Justice League si è limitato a dire che “Non ha funzionato”.

Cosa ne pensate delle affermazioni dell’attore? Siete contenti che probabilmente lo rivedremo indossare il mantello di Superman? Ditecelo come al solito nei commenti.

Scooby!!! Il Nuovo film d’animazione dedicato Scooby-Doo

Pochi minuti fa Warner Bros ha pubblicato online il nuovo teaser trailer dedicato al nuovo film d’animazione di Scooby-Doo con il semplice nome di Scooby.

Il breve teaser ci mostra il primissimo incontro tra Shaggy e Scooby e di come la loro amicizia sia nata, per poi arrivare all’incontro con gli altri componenti del team, Dafne, Welma e Fred.

Il film è diretto da Tony Cervone e prodotto da Chris Columbus e uscirà in america il 15 Maggio 2020, mentre l’Italia non ha ancora una data ufficiale.

Qua sotto potete ammirare il trailer.

Richard Jewell – Il trailer del nuovo film di Clint Eastwood

Richard Jewell il nuovo film di Clint Eastwood è basato, così come The Emule – Il Corriere, su fatti realmente accaduti durante le olimpiadi di Altanta nel 1996.

Il trailer inizia proprio con uno spaventato Richard Jewell invitato dall’FBI a ripetere la frase “C’è una bomba al Centennial Park. Avete solo trenta minuti di tempo”. Il 27 Luglio del 1996 la guardia di sicurezza Richard Jewell trova uno zaino con tre esplosivi al suo interno, proprio mentre sono in corso le Olimpiadi di Atlanta. Grazie al suo intervento molte persone vengono messe in salvo, ma lui finisce per diventare il sospettato numero uno dell’FBI.

Richard Jewell è interpretato Paul Walter Hauser, a lui si affianca un cast di tutto rispetto. Nei panni di Watson Bryant troviamo Sam Rockwell (Tre manifesti a Ebbing, Missouri) e ad interpretare la madre di Richard troviamo la bravissima Kathy Bates (Misery non deve morire). Jon Hamm (Baby Driver – Il genio della fuga), nei panni dell’investigatore capo dell’FBI Tom Shaw, e Olivia Wilde (La vita in un attimo), in quelli di Kathy Scruggs, giornalista dell’Atlanta Journal-Constitution.

La sceneggiatura è firmata da Billy Ray (Captain Phillips – Attacco in mare aperto) che si è basato sull’articolo del 1997 intitolato “American Nightmare — The Ballad of Richard Jewell” e scritto dalla giornalista Marie Brenner per Vanity Fair.

Il film è stato prodotto oltre che da Clint Eastwood, da Leonardo di Caprio, Tim Moore, Jessica Meier, Kevin Misher, Jennifer Davisson e Jonah Hill. La colonna sonora è stata invece composta da Arturo Sandoval, che aveva già firmato le musiche de Il Corriere – The Mule nel 2018.

Il film sarà distribuito da Warner Bros Pictures e debutterà nei cinema americani il 13 Dicembre 2019 mentre in Italia arriverà nel 2020.


The Batman – Scelta la nuova Catwoman

Il regista Matt Reeves, dopo aver scelto Robert Pattinson come nuovo uomo pipistrello ha finalmente scelto la sua Catwoman, ovvero Zoë Kravitz.

Zoë Kravitz, che altri non è che la figlia di Lenny Kravitz, nonostante compirà solo a breve 31 anni (il prossimo 1 Dicembre), vanta già numerose partecipazioni in numerosi film famosi come Max Road – Fury Road, Animali fantastici e dove trovarli, Divergent e X-Men – L’Inizio. Inoltre ha prestato la sua voce a Mary Jane nel film d’animazione Spiderman – Un Nuovo Universo e alla stessa Catwoman nel film d’animazione Lego Batman.

Oltre a essere un’attrice, Kravitz fa musica dall’età di 16 anni, di recente fa parte della band Lolawolf che ha pubblicato l’album Calm Down nel 2014. L’anno scorso, è stata protagonista della canzone di Janelle Monae “Screwed” sull’album di quest’ultima dal titolo Dirty Computer.

Zoë Kravitz, quindi è pronta a prendere l’eredità che è stata prima di Michelle Pfeiffer nei due film di Tim Burton, di Anne Hathaway nell’ultimo capitolo della trilogia di Nolan e anche se molti l’hanno messo nel dimenticatoio anche di Halle Berry nel film stand-alone dedicato al personaggio.

Nella recente serie tv, Gotham, il personaggio era interpretato da Cameron Bicondova invece per quanto riguarda la serie degli anni 60 troviamo Julie Newmar per 13 episodi, Lee Meriwether per 2 episodi, e Eartha Kitt per 5 episodi.

Di The Batman non si conoscono al momento molti dettagli, se non per il fatto che il film sarà incentrato più sull’attività di dective più che sulle sue doti di lottatore. L’uomo pipistrello sarà impegnato ad indagare su delle strane morti che lo porteranno a scoprire oscuri segreti di Gotham.

Affianco di Robert Pattinson che interpreta Bruce Wayne e Zoë Kravitz Celina Kyle, troviamo Jeffrey Wright che interpreta il commissario Gordon e Jonah Hill che sarebbe in trattative per interpretare un cattivo non meglio specificato.

Le rirpese di The Batman inizieranno a Gennaio mentre il film è atteso nelle sale americane per il 25 Giugno 2021.

Joker – La Recensione

Il film è Bello! Inizio così la recensione in modo da poter evitare qualunque fraintendimento di quello che da qui in poi andrò a scrivere.

Joker è un film delle origini… origini pensate dal suo regista Todd Phillips, in quanto non prende spunto da alcun albo a fumetti dedicato al personaggio, dei quali il più famoso è The Killing Joke, dove si può scorgere quella che potrebbe essere definita un’origine del personaggio e di come questo venga a contatto con la tossina che ha reso una persona normale folle e sadica e del quale non viene mai rivelato il nome.

Todd Phillips invece ci racconta la storia di Artur Fleck, un’uomo che dalla vita non ha mai avuto nulla se non dispiaceri e violenze. Durante una seduta di psicoterapia, ci dice che lui nella sua vita non ha mai avuto un pensiero felice e di averlo portato addirittura a chiedersi, a volte, se fosse realmente vivo e se esistesse.

Arthur lavora come clown per un’agenzia, vive con la madre mentalmente instabile e sogna di diventare un comico, peccato però che non faccia ridere, anzi quello che ride in continuazione è lui, a causa di un trauma, infatti, soffre di una risata patologica che trasforma il suo volto in una maschera tra il grottesco e il doloroso. Questa patologia lo costringe a ridere in tutte le situazioni in cui si trova in condizioni di stress o disagio psicologico, situazione in cui si trova piuttosto spesso.

E’ una persona incapace di intraprendere una relazione con chiunque, sia in amore che in amicizia, preso continuamente in giro sul lavoro, Arthur è un’uomo lasciato a se stesso sia nel corpo che nell’anima risultando invisibile per gli altri e per se stesso. Ma Arthur non vuole passare inosservato vuole essere visto e l’unico modo per far avvenire questo cambiamento è quello di convincersi che la sua vita non è una tragedia ma bensì una commedia, da qui inizia la sua trasformazione in quello che sarà JOKER.

Dopo il Joker interpretato da Jack Nicholson nel film di Tim Burton e il bravissimo e immortale Joker di Heath Ledger della trilogia di Nolan, tornare nuovamente sul personaggio, creato da Bob Kane e cercare di fare meglio era un’impresa non da poco. Joaquin Phoenix fa con questo personaggio un lavoro magistrale, tanto da arrivare a dimagrire oltre 25 chili per, a suo dire “riuscire ad eseguire delle movenze” che con quei chili in più non sarebbe riuscito ad eseguire, infatti lo vediamo intraprendere dei movimenti che stanno a metà strada tra un balletto alla Michael Jackson e delle mosse di arti marziali. Per il personaggio ha studiato almeno 4 risate differenti ed è riuscito a trasmettere allo spettatore la sofferenza e il disagio provato da Arthur. L’attore ha inoltre dichiarato di non aver studiato le precedenti versioni del personaggio in quanto ha voluto creare un suo Joker riuscendoci pienamente.

Quello che a parer mio non è riuscito a trasmettere, ed è per quello che definisco Ledger ancora il migliore, è il misto tra cattiveria e follia trasmessa da Ledger. Phoenix ci mostra una follia data dalla sofferenza…sofferenza che potrebbe toccare ognuno di noi portandoci a reagire alla vita nella stessa identica maniera. Mentre quello di Ledger è cattiveria allo stato puro, usata esclusivamente per un proprio tornaconto personale e per il semplice gusto di fare del male. Ciò non toglie che l’interpretazione di Phoenix è impeccabile e merita sicuramente l’oscar.

Il film di Todd Phillips funziona su molti punti di vista che vanno dal montaggio alle musiche scelte, come Howlin’ for you dei The Black Keys (usata nella scena della scalinata) a quelle della musica classica, ma non può essere definito un cinecomics così come ci ha abituato la Marvel e la stessa DC. Il film può essere definito come un film d’autore che, trasforma un personaggio dei fumetti in un’uomo in carne e ossa, vittima della violenza della società e di un’ingiustizia sociale che causa rabbia e frustrazione.

Trattandosi di un film su Joker, non poteva mancare la famiglia Wayne, anche se qui la vediamo più nelle vesti di Thomas Wayne, distaccato dal magnate filantropo a cui ci hanno abituato e più verso un politico senza scrupoli. Ad ogni modo i riferimenti ai Wayne e a Batman sono disseminati in tutta la pellicola.

All’inizio, quando lo stand-alone su Joker, fù annunciato devo ammettere che ero piuttosto titubante all’idea, ma devo ammettere che il film di Todd Phillips e del suo protagonista Joaquin Phonenix, funziona benissimo e può essere definito un buon film a tutti gli effetti, ma da conoscitore e amante dei cinecomics non riesco a definirlo un capolavoro in quanto si distacca troppo da quella che è l’origine ufficiale del Joker.

Nel cast troviamo anche il bravissimo Robert De Niro, che impersona il conduttore del quiz televisivo seguito dal protagonista e la bravissima, nonché bella Zazie Beetz che interpreta la vicina di casa di Arthur.

Il film, che ha ricevuto numerosi applausi e Leone D’Oro alla mostra del cinema di Venezia, è nelle sale italiane dal 3 ottobre e consiglio a tutti voi di andare a vederlo.

Joker Il Film – Nuovo Trailer e Considerazioni

Il film, con protagonista Joquin Phoenix, è stato presentato da poco a Venezia 76 ed è stato uno dei film più applauditi della mostra. Allo stesso tempo ha ricevuto molte critiche, dovute alle numerose scene di violenza presenti nel film, dovute probabilmente al clima bollente presente nei gli USA soprattutto dopo le stragi El Paso, Dayton e Odessa. Il presidente Trumo ha addirittura individuato la causa dei “mass shooting” nei videogame e in alcuni film della Hollywood “liberal”.

Lo stesso regista, Todd Philips ha impiegato più di anno a convincere Warner Bros alla creazione di questo stand-alone “adulto e brutale” dedicato al pagliaccio. Nel film vediamo una persona disadattata e completamente ignorata dalla società, che fa della violenza il mezzo della sua rivincita. In pratica la paura è che qualcuno emuli a tal punto il personaggio da prenderlo da modello e ricreare la situazione vista nel film nella vita reale.

Nel nuovo trailer, vediamo Arthur (Questo il nome dato a Joker nel film, perchè vi ricordo che nei fumetti il nome di quest’ultimo non viene mai menzionato) nelle prime fasi intento a giocare con un bambino e viene ripreso dalla madre di quest’ultimo. Nella scena seguente lo vediamo a interloquire con una psicologa, la quale gli comunica che quella sarebbe stata l’ultima volta che si sarebbero visti, in quanto la terapia non stava dando risultati e lui di tutta risposta gli dice che lei gli fa sempre le stesse domande esordendo sul finale che lui ha solo e soltanto pensieri negativi.

Nelle scene seguenti vediamo finalmente la trasformazione di Arthur in quello che poi diventerà il Joker, del quale possiamo sentire la risata malefica che incute paura.

Il film uscirà nelle sale italiane e accanto Joaquin Phoneix, troviamo star del calibro di Robert De Niro, Bill Camp e Zazie Beetz.

Onestamente sul film ero particolarmente titubante, ma con l’ultimo trailer l’hype per questo film è notevolmente cresciuta, trailer che potete trovare qua sotto.

The Suicide Squad di James Gunn – Tutto quello che sappiamo sino ad ora

Suicide Squad del 2016 diretto David Ayer, come sappiamo non ha avuto il successo sperato e il compito di far risorgere il franchising è stato affidato a James Gunn.

Attualmente sappiamo che questo è un vero e proprio reboot della serie con una squadra tutta nuova, confermando l’assenza di Will Smith e del suo Deadshot e di Margot Robbie e della sua Harley Queen, che come sappiamo ritroveremo nelle Birds Of Prey.

In un primo momento si pensava che il ruolo di Deadshot sarebbe stato affidato a Idris Elba, che sarebbe subentrato a Will Smith nel ruolo, ma poi come confermato da Variety, l’attore interpreterà un nuovo personaggio ancora non rivelato ufficialmente dalla Warner Bros. Probabilmente la major ha scelto questa strada per lasciare la possibilità al Deadshot di Smith di rientrare in futuro.

E’ confermato, invece il ritorno di Viola Davis nei panni di Amanda Waller, l’agente incaricata di formare la squadra suicida.

La squadra dovrebbe essere composta da Ratcatcher (noto nei fumetti come Otis Flannegan), supercriminale ossessionato dai ratti e in grado di controllarli a proprio piacimento (nel film potrebbe essere interpretato da una donna, istruita da Deadshot in persona). A seguire King Shark, noto anche come Nanaue, un vero e proprio essere dall’aspetto molto simile a uno squalo antropomorfo. Polka-Dot Man (vero nome Abner Krill) è invece un personaggio in grado di trasformare alcune sfere sul proprio corpo in palle di fuoco e armi di vario tipo, mentre Peacemaker (noto anche come Christopher Smith) è un bizzarro pacifista che ha deciso di mantenere la pace con l’uso della forza.

Per il ruolo di Peacemaker è da qualche mese saltato fuori il nome di John Cena ( il noto Wrestler e Attore) che sarebbe in trattative per il ruolo che in un primo momento sembrava essere assegnato a Dave Bautista, già noto al regista per il ruolo di Drax nei Guardiani dell Galassia.

Il film diretto da James Gunn è previsto nelle sale americane per il 6 Agosto 2021.

Per saperne di più non vi resta che seguirci.

« Vecchi articoli